martedì 25 giugno 2013

INSALATA ANTIOSSIDANTE CON SONGINO E FRUTTI ROSSI

Ancora un'insalata.


No non sto impazzendo. E no, non sono in preda alla febbre da insalate.
E' che sto motivando la mia necessità a perdere qualche chiletto con il creare delle nuove proposte per l'MTC di questo mese. E' stata la volta della caesar's salad di Julia Child, poi dell'insalata con uova e avocado.
 
E ora, questa. Un'insalata ricca di elementi antiossidanti. Gli antiossidanti sono sostanze chimiche (molecole, ioni, radicali) o agenti fisici, che rallentano o prevengono l'ossidazione di altre sostanze, nel caso degli esseri umani, possono uccidere le cellule. L'uso di antiossidanti, sia come integratori alimentari, sia come cibi ricchi in antiossidanti, può aiutare a prevenire l'accumulo di radicali liberi che sono i primi responsabili dell'invecchiamento cellulare: queste molecole sono infatti in grado di neutralizzare i radicali liberi e quindi di proteggere le cellula. Ciò è possibile perchè loro stessi si ossidano al posto delle strutture cellulari. In altre parole sono dei veri e propri “cattura radicali liberi”.
 
Gli antiossidanti si trovano in quantità variabili nei cibi quali ortaggi, frutti, cereali, legumi e noci. Alcuni antiossidanti come licopene e acido ascorbico possono essere distrutti da un lungo stoccaggio o da una cottura prolungata. Altri composti antiossidanti sono più stabili, come i polifenoli antiossidanti nei cibi come frumento e tè.
In generale, i cibi lavorati contengono meno antiossidanti di quelli freschi o non cucinati, poiché i processi di preparazione possono esporre il cibo all'ossidazione.
I composti antiossidanti sono la vitamina C (contenuta in alti livelli in frutta e verdura), la vitamina E (contenuta negli oli vegetali), gli antiossidanti polifenolici (contenuti in té, caffé, soia, origano, frutta, olio evo, cioccolato e vino rosso) e i carotenoidi (contenuti in frutta e verdura, principalmente di colore giallo e arancione). Quindi un consumo regolare di frutta e verdura, non solo ci rende più belli, ma ci aiuta a migliorare la nostra salute.
 
Insalata antiossidante con songino e frutti rossi
 
 
Per ogni commensale
 
una generosa manciata di spinaci baby (io non li ho trovati al supermercato e ho ripiegato sul songino)
frutti rossi freschi
qualche ciliegia
glassa all'aceto balsamico
olio evo
sale
pepe bianco
uvetta
crostini di pane a lievitazione naturale
 
Disporre gli spinaci (o il songino come nel mio caso) nel piatto, comporre il piatto mettendo qui e la i frutti di bosco, le ciliegie denocciolate e l'uvetta.
Condite con una vinaigrette fatta emulsionando olio evo, sale, pepe e la glassa all'aceto balsamico.
Accompagnate con dei crostini croccanti di pane a lievitazione naturale, leggermente unto con dell'olio evo, e passato in forno finchè sarà ben dorato.
 
Servite.
 
 


6 commenti:

  1. Prefazione molto interessante. Questa insalata allora ci manterrà giovani! :-)

    Fabio

    RispondiElimina
  2. Mi piace l'idea che tu ti occupi della nostra salute :-) in modo tanto gustoso! Mi piace anche la presentazione nel bicchiere e i frutti rossi sembrano piccoli rubini! Grazie Eleonora
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata! Se ci si può prendere cura della salute altrui - e della propria ovviamente - in modo gustoso, perchè non farlo? :)

      Elimina
  3. L'antiossidante mi piace, tanto più che data l'età... sto cominciando ad ossidarmi!!! ^_^
    Scherzi a parte mi pare una splendida proposta, fresca e creativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si beh, come si dice: prevenire è meglio che curare! :D

      Elimina

AVVISO SUL COPYRIGHT

"Zeta come.. Zenzero" è pubblicato sotto una Creative Commons Attribution-NonCommercial 3.0 Unported License e non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07/03/2001. I testi e le foto (ove non espressamente specificato) sono proprietà intellettuale di Eleonora Pulcini e protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633,/1941 e successive modifiche, pertanto non ne è consentito l'utilizzo, totale o parziale, su forum o altro, senza l'autorizzazione della sovrascritta, autrice e curatrice del presente blog.