lunedì 20 maggio 2013

TORTA PAN DI STELLE, VELOCE VELOCE

Avete poco tempo, degli amici si sono invitati a cena. Zero idee sul menù, ma volete comunque fare bella figura e portare in tavola anche il dolce?
Vi sentite un pò giù, avete bisogno di quella coccola dolce e cercate una torta calorica, avvolgente e pure facile da preparare?
 
La torta pan di stelle è quello che fa per voi.
 
Si fa in pochissimo tempo con pochissimi ingredienti, si lascia riposare in frigo fino a poco prima di essere servita, e il figurone è assicurato: ci metto la mano sul fuoco!

Torta pan di stelle
 
 
per una tortiera da 24 cm di Ø
 
1 confezione da 700gr di biscotti pan di stelle
500gr di mascarpone
250gr di panna da montare
nutella q.b.
poco latte
 
Per prima cosa mettete la nutella a sciogliere a bagnomaria, a fuoco dolce.
 
Montate la panna. In una ciotola mettete il mascarpone e aggiungete la panna montata, poca alla volta, con una spatola in modo da inglobare aria.
Foderate la tortiera, preferibilmente a cerchio apribile, con della pellicola per alimenti. Iniziare a bagnare velocemente i biscotti nel latte- come si fa per i savoiardi nel caffè per il tiramisù - e disponeteli sul fondo della teglia, fino a coprirlo tutto.
 
Fate sui biscotti uno strato di crema al mascarpone, quindi versate la nutella, e spalmatela in modo da fare uno strato uniforme - non caricatela troppo nei singoli strati, altrimenti sarà troppo dolce e tenete presente che andremo a fare 3 strati - quindi fate nuovamente uno strato di biscotti, uno di crema, nutella, e di nuovo, biscotti-crema-nutella, terminando con uno strato di biscotti (avremo in totale 4 strati di biscotti).
Vi avanzerà della crema la mascarpone, tenetela da parte per la decorazione.
 
Mettete in frigo a rassodare per almeno 2 ore. Predisponete il vostro vassoio, e mettetelo a testa in giù sulla tortiera. Quindi girate sotto sopra in modo da avere il vassoio sotto e la tortiera sopra. Sfilate la tortiera e rimuovete la pellicola delicatamente.
 
 
Spatolate leggermente la torta aggiungendo della crema in modo da uniformare la superficie. Quindi spolverate la parte superiore con del cacao amaro.
 
Potete lasciarla così, oppure mettere tutto intorno biscotti pan di stelle, senza bagnarli e premendoli leggermente per farli aderire.
Potete lasciarla così, oppure scegliere di decorarla ulteriormente, da far invidia a un pan di stelle. Io decorato ulteriormente la superficie ritagliando delle stelle di pasta di zucchero bianca, 11 per la precisione, e ho completato con delle piccole palline di pasta di zucchero in modo da riprodurre il biscotto.
Altrimenti potete terminare decorando con dei ciuffetti di panna e delle scagliette di cioccolato.
 

6 commenti:

  1. Mangiata e fatta, un paio di volte...hai ragione, è sempre un successone...però mai vista bella come la tua! :D

    RispondiElimina
  2. Supergolosa...certo bisogna essere in tanti, altrimenti le calorie da smaltire richiederanno una settimana di dieta!! Complimenti ti è venuta benissimo! Leti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può fare anche più piccolina, se si è in pochi, basta dimezzare le dosi e optare per una teglia a cerchio apribile diametro 16-18. Oppure, puoi pensare di realizzare delle cocotte monoporzione, che fanno pure chic! :D

      Elimina
  3. Adoro talmente tanto i biscotti che questa torta me ne sembra uno gigante, potrei mangiarla tutta! :-D

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero!! sembra proprio un biscotto gigante! ^_^

      Elimina

AVVISO SUL COPYRIGHT

"Zeta come.. Zenzero" è pubblicato sotto una Creative Commons Attribution-NonCommercial 3.0 Unported License e non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07/03/2001. I testi e le foto (ove non espressamente specificato) sono proprietà intellettuale di Eleonora Pulcini e protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633,/1941 e successive modifiche, pertanto non ne è consentito l'utilizzo, totale o parziale, su forum o altro, senza l'autorizzazione della sovrascritta, autrice e curatrice del presente blog.