giovedì 25 febbraio 2010

CIAMBELLINE AL VINO


Mio padre se la rideva ieri sera mentre, bardata in uno dei miei tanti grembiuli da cucina, impastavo, pesavo, cuocevo... Mi fa, riedendo: "ma tu torni a casa solo per fare i dolci?".
Beh perchè no, in fondo qui ho tutte le mie "attrezzature", e sono certa di avere sempre gli ingredienti a disposizione, mentre nella mia casa universitaria, l'attrezzo più utile per scopi di pasticceria è la cucchiaia di legno!
Ovviamente traslocare tutte le mie cose lì è fuori discussione..:non mi basterebbe un camioncino!
Quindi quando torno a casa dai miei do sfogo alla mia passione, e sforno dolci e dolcetti per la famiglia: ieri è toccato al plum cake che ho pubblicato stamane e a queste ciambelline al vino, di cui mio padre è un grande intenditore! XD
E' un dolce semplice, fatto da ingredienti altrettanto semplici e genuini, da fine pasto, croccante e profumato, ottimo per chi, come mio padre, ama fare la zuppetta nel vino.

Questi gli ingredienti:

500 gr di farina
1/2 bicchiere d'olio extra vergine d'oliva
3/4 di un bicchiere di vino
200 gr di zucchero


In una ciotola si mette la farina, si crea la fontana e si versa al centro lo zucchero: si versano al centro i liquidi e si impasta fino a che il composto si sia raccolto e non vi sia più farina nella ciotola.
La consistenza è un pò appiccicosa, ma va bene così, non aggiungete troppa farina, altrimenti diventeranno troppo duri in cottura.
Prelevate delle piccole porzioni di impasto e formate sul piano di lavoro dei cilindretti lunghi più o meno 5-6 cm, aiutandovi spolverando il piano con della farina, come per fare gli gnocchi.
Poi formate le ciambelline e passatele da un lato (che sarà quello superiore) nello zucchero semolato; quindi adagiatele sulla teglia, che non deve essere ne imburrata ne infarinata: le ciambelline si staccheranno da sole a fine cottura. :-)
Cuocete a 180° per 15-20 minuti (dipende comunque dal vostro forno). Le ciambelline sono cotte quando nella parte inferiore e sotto sono dorate.
Lasciate freddare e pappatevele!
Anche qui, io vi avverto: una tira l'altra!

2 commenti:

  1. ele che meraviglia!fanno davvero gola!

    RispondiElimina
  2. @mamyalle: Grazie Alliii!!! Provare per credere...semplici e buonissime...

    RispondiElimina

AVVISO SUL COPYRIGHT

"Zeta come.. Zenzero" è pubblicato sotto una Creative Commons Attribution-NonCommercial 3.0 Unported License e non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07/03/2001. I testi e le foto (ove non espressamente specificato) sono proprietà intellettuale di Eleonora Pulcini e protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633,/1941 e successive modifiche, pertanto non ne è consentito l'utilizzo, totale o parziale, su forum o altro, senza l'autorizzazione della sovrascritta, autrice e curatrice del presente blog.