martedì 31 luglio 2012

BUON COMPLEANNO A ME: RED POPPY CAKE!

Il 27 è stato il mio compleanno.... e siccome, in generale, come dice il buon proverbio "lo scarparo va sempre con le scarpe rotte", e da due anni non mi preparavo la torta - il che, per una persona malata per la sugar art, suona decisamente strano -mi sono messa di buona lena a prepararne una tutta per me, a mio completo gusto.
L'interno è una red velvet, con ricetta di Roby, de I pasticci di Roby, postata tempo fa sul forum di Chiara.

Queste sono le sue dosi: vi assicuro che è un vero spettacolo!!
 
Red velvet cake con creamcheese al cioccolato bianco
 
Per due basi da 24 cm:

1 tazza di burro, ammorbidito(250 gr)
3 tazze di zucchero bianco (600 gr) - io ne ho messo 450gr

6 uova intere
1cucchiaio colmo colorante rosso per alimenti in polvere - io ho usato quello in pasta
3 cucchiai di cacao amaro in polvere
3 tazze di farina (420 g)
1 tazza di latticello- 250 ml (si può ottenere miscelando 250 ml di latte con 2 cucchiaini colmi di succo di limone filtrato o aceto bianco e lasciando riposare almeno 15 minuti)
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 / 2 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di Baking powder - io ho usato il cremor tartaro
1 cucchiaio di aceto bianco
 
Per la cream cheese al cioccolato bianco:

8 once di crema di formaggio( 2 pacchetti da 250 g )
12 once di cioccolato bianco (300 g)
1 tazza di burro, ammorbidito

Preriscaldate il forno a 325 ° F (165 ° C).
 
Nella ciotola della planetaria, o dello sbattitore, montare il burro con lo zucchero. Aggiungere le uova una alla volta, battendo bene dopo ogni aggiunta. Mischiare il colorante alimentare con il cacao e aggiungere alla miscela.

Aggiungere la farina in alternanza con il latticello. Aggiungere la vaniglia e il sale.

Miscelare il lievito di soda con l'aceto e mescolare delicatamente al composto. Dividere l'impasto in due teglie da 24 cm di diametro. Cuocere in forno a 325 ° F (165 ° C) per 25 minuti - io ho il forno a gas e ho cotto per 35 minuti a 180°. Lasciar raffreddare.
 
E' consigliabile tenerla in frigo almeno mezza giornata prima di farcirla sovrapponendo le sue basi preparate e definirla la sera precedente alla consumazione.
Ovviamente lo stesso composto può essere utilizzato per realizzare i cupcake; con questa dose ne potranno venire circa 18/20 pz.

Una volta fredda, procederemo all'assemblaggio, tagliando le due basi a metà. Posizioneremo quindi una prima metà sul vassoio di portata, farciemo con la cream cheese, quindi sovrapponiamo la metà restante della prima base. Altra cream cheese, altra metà base, altra cream cheese, e ultima base. Infine ho glassato con la restante cream cheese, e ho tenuto in frigo per qualche ora, finchè la crema è risultata ben rassodata.
 
Per la decorazione ho coperto con pasta di zucchero bianca, e decorato dipingendo il giro torta con i coloranti alimentari, disegnando dei papaveri, che sono, dopo i tulipani, i miei fiori preferiti.
Ho infine poggiato nella parte superiore, un papavero stilizzato, realizzato sempre in pdz.

4 commenti:

  1. La torta è bellissima! Auguri e complimenti più che meritati ;-)

    RispondiElimina
  2. @Lucia: Grazie Lucia.. di tutto ^^

    RispondiElimina

AVVISO SUL COPYRIGHT

"Zeta come.. Zenzero" è pubblicato sotto una Creative Commons Attribution-NonCommercial 3.0 Unported License e non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07/03/2001. I testi e le foto (ove non espressamente specificato) sono proprietà intellettuale di Eleonora Pulcini e protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633,/1941 e successive modifiche, pertanto non ne è consentito l'utilizzo, totale o parziale, su forum o altro, senza l'autorizzazione della sovrascritta, autrice e curatrice del presente blog.