martedì 11 ottobre 2011

SOUTE' DI COZZE E VONGOLE CON PACHINO

Avete passato un bel week end? Io mi sono riposata tantissimo, sono stata molto in casa, visto il freddo che ha fatto qui, e io e Ale ci siamo fatti una bella scorpacciata di dvd :-)

Domenica mattina, imbacuccata per bene sono stata a fare un giro all'Anteprima Eurochocolate qui a l'Aquila, ma devo dire che sono tornata con le mani vuote e il naso gelato. Pochissima gente, meno stand dell'anno scorso, poche degustazioni e sinceramente sono rimasta mooolto delusa dal fatto che non è stato rispettato quanto detto nelle anticipazioni - che tra l'altro vi avevo postato, e ho davvero pensato che se ci foste capitati dietro mio invito mi avreste volentieri preso a calci negli stinchi!.

L'orsetto di cioccolato, novità del Natale 2011 della Lindt, non c'era.
La scultura di cioccolato, alle 12 (orario, idealmente, di maggiore punta) era chiusa all'interno di un gazebo, e non si capiva davvero cosa fosse: sembrava una specie di catena montuosa, ma davvero non ho idea se lo fosse davvero oppure no. Il titolo dell'opera era "Memoria del futuro".. O era talmente all'avanguardia che non l'ho capita, nonostante la mia passione per l'arte e la storia dell'arte, o essa nascondeva un significato talmente implicito, da essere sconosciuto alla stessa artista.
Non è dato saperlo.

L'unica cosa che avrei acquistato volentieri, era la cornice portafoto di cioccolato. Era davvero graziosa, ma comprare un portafoto che sarebbe finita nel pancino mio e di Ale, non avrebbe avuto molto senso, per cui ho desistito :-D

Confido nel prossimo anno..

Questo fine settimana sarò a Bologna, al Cake Show organizzato da Maison Madeleine, non vedo l'ora di postarvi le foto delle meraviglie che vedrò, e delle cosine che acquisterò. Qualcuno di voi viene?

Passiamo ora alla ricettina di oggi, preparata un paio di settimane fa.
 
Souté di cozze e vongole
 

Ingredienti per 2 persone:
400 gr di vongole veraci
300 gr di cozze
pomodorini pachino
uno spicchio di aglio
prezzemolo
sale
peperoncino
olio evo
Per prima cosa mettiamo a spurgare le vongole, anche se le acquistiamo già pulite, è bene comunque ripetere questa operazione per eliminare la sabbia residua. Si mettono le vongole in 2 lt di acqua con un pugnetto di sale grosso per 2-3 ore coperte da uno o più canovacci che non facciano filtrare la luce.
Nel frattempo possiamo pulire le cozze, raschiando il guscio per eliminare le impurità. Finita quest’operazione si passano anch’esse sotto l’acqua corrente.
Una volta trascorse le ore di spurgatura delle vongole, si scolano e si passano sotto l’acqua corrente velocemente. Si mettono quindi in padella con le cozze, l’olio evo, l’aglio, e il sale. Si coprono con un coperchio e si lasciano sul fuoco fino a che tutte saranno bene aperte.
Quindi si aggiungono i pomodorini pachino lavati e tagliati a metà, si sala, si aggiunge il peperoncino, e si lascia insaporire qualche minuto.
Et voilà! Si impiattano, si spolverano di prezzemolo fresco tagliato finemente e si servono.
Danno il loro meglio accompagnati da crostini di pane, ma se volete gustarvi il sughetto appieno, non mancate di servire insieme a loro del buon pane casereccio fresco: la scarpetta è la morte sua!

2 commenti:

  1. Dopo la cioccolata e ... prima dei cake... il tuo sautè è una meraviglia!

    RispondiElimina

AVVISO SUL COPYRIGHT

"Zeta come.. Zenzero" è pubblicato sotto una Creative Commons Attribution-NonCommercial 3.0 Unported License e non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07/03/2001. I testi e le foto (ove non espressamente specificato) sono proprietà intellettuale di Eleonora Pulcini e protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633,/1941 e successive modifiche, pertanto non ne è consentito l'utilizzo, totale o parziale, su forum o altro, senza l'autorizzazione della sovrascritta, autrice e curatrice del presente blog.