mercoledì 9 dicembre 2009

LA COPETA!

Questo dolce, tipicissimo della mia zona, originario del reatino, e delle zone tra il lazio e l'abruzzo, è il dolce di natale della mia infanzia diciamo.. è quello che tra tutti, mi sa proprio di natalizio!

La ricetta è semplicissima..Noci e miele nella stessa quantità e foglie di alloro.



Allora, pesiamo la stessa quantità di noci e miele, che ne so mezzo chilo di noci e mezzo chilo di miele. Io ho fatto 250 gr di noci e 250 gr di miele (con questa dose mi sono venute 30 copete).
Ho ovviamente privato le noci del guscio, tritando i gherigli con il mortaio - ma in assenza di mortaio, si può utilizzare il frullatore o il robot, senza però tritare troppo.
Ho pesato il miele direttamente in un pentolino, e l''ho sciolto a fuoco lento, fino a farlo bello liquido e filante. Ho tuffato a questo punto le noci nel miele, e sempre a fuoco lento, ho continuato a girare nel pentolino, fino a che il composto risulta ben omogeneo, sfrigolante e compatto.

Ho spento il fuoco, e ho preparato il piano di lavoro. Ho preso due fogli di carta forno, bagnati e strizzati. Ne ho steso uno sulla spianatoia e ci ho versato il composto.. l'ho inizialmente steso col dorso del cucchiaio, fino a formare un rettangolo; poi ho sovrapposto l'altro foglio e ho passato il matterello sopra, ottenendo uno spessore di circa 3-4 millimetri. Lasciar freddare completamente.

Nel frattempo preparare le foglie d'alloro. Io le ho colte direttamente dalla pianta che ho in balcone. Le ho sciacquate una ad una sotto acqua corrente fredda e asciugate tamponando piano con un canovaccio pulito. Una volta ben freddo ricavare con un coltello a lama liscia tanti rombi.

Adagiare ogni rombo su una foglia di alloro e sovrapporre un altra foglia d'alloro. Conservate le copete in una biscottiera.. Mangiatele il giorno dopo, avranno preso l'aroma dell'alloro e saranno più saporite.

Nessun commento:

Posta un commento

AVVISO SUL COPYRIGHT

"Zeta come.. Zenzero" è pubblicato sotto una Creative Commons Attribution-NonCommercial 3.0 Unported License e non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07/03/2001. I testi e le foto (ove non espressamente specificato) sono proprietà intellettuale di Eleonora Pulcini e protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633,/1941 e successive modifiche, pertanto non ne è consentito l'utilizzo, totale o parziale, su forum o altro, senza l'autorizzazione della sovrascritta, autrice e curatrice del presente blog.